Il prof. Giancarlo Ripabelli entra nel gruppo di lavoro nazionale sul Covid

Il prof. Giancarlo Ripabelli entra nel gruppo di lavoro nazionale sul Covid

4 Dicembre 2020 Off Di Redazione

La Conferenza delle Regioni ha portato all’attenzione del Governo la necessità di un confronto per semplificare i parametri di valutazione del rischio contagio.

Gli indicatori utilizzati sono stati elaborati per la cosiddetta “fase 2”, caratterizzata da un progressivo allentamento delle restrizioni e da una graduale riapertura delle attività commerciali. La proposta ha avuto come conseguenza l’istituzione di un gruppo di lavoro: tra i 10 esperti nominati c’è il docente dell’ateneo molisano Giancarlo Ripabelli, Ordinario di Igiene e Coordinatore del “Comitato Scientifico per l’emergenza epidemiologica” della Regione.

La situazione italiana riguardo il SARS vede oggi differenze nella circolazione del virus e diverse pressioni sui sistemi sanitari regionali. Attualmente il quadro sanitario è nello “scenario 2”, con trasmissibilità sostenuta e diffusa, ma gestibile dai reparti ospedalieri nel breve-medio periodo e valori di Rt regionali compresi tra 1 e 1,25.

Un’epidemia con queste caratteristiche potrebbe essere caratterizzata da una crescita del numero di casi relativamente lenta, senza comportare un rilevante sovraccarico dei servizi assistenziali per l’intero periodo invernale.