La sanità pubblica molisana deve essere accessibile a tutti e non discriminare nessuno

La sanità pubblica molisana deve essere accessibile a tutti e non discriminare nessuno

19 Novembre 2019 Off Di Redazione

Sul diritto alla salute il Partito Comunista dei Lavoratori chiede alla classe politica di sospendere il Piano Operativo Sanitario così come prospettato, fermare i declassamenti ospedalieri e le chiusure di reparti, bloccare la privatizzazione della sanità, che sottrae risorse pubbliche per trasferirle agli istituti privati e fermare sprechi e clientelismi nelle aziende sanitarie.
Il diritto alla salute è universale e deve essere accessibile a tutti, a maggior ragione nelle piccole realtà del Paese come il Molise – conclude Tiziano Di Clemente del Partito Comunista dei Lavoratori.