Michele Iorio chiama il consiglio regionale a legiferare per fermare il nuovo Piano Sanitario

Michele Iorio chiama il consiglio regionale a legiferare per fermare il nuovo Piano Sanitario

21 Novembre 2019 Off Di Redazione

Sfidare il governo nazionale sul piano politico e non sottoscrivere il Patto per la Salute calato dall’alto per il Molise senza avere garanzie che venga attuata la legge regionale. Il piano sanitario così come prospettato segnerebbe la fine dell’autonomia istituzionale della regione – il commento del consigliere di maggioranza a Palazzo D’Aimmo Michele Iorio.
Entro i prossimi sei mesi sarà distrutto l’intero sistema sanitario pubblico e privato. L’obiettivo politico che da Roma si vuole perseguire non è quello di organizzare la rete sanitaria molisana ma distruggerla. E la responsabilità è di tutti i partiti in parlamento – l’analisi dell’ex senatore.
In questa vicenda il Consiglio regionale del Molise è chiamato al più presto a legiferare per impedire questo scempio. Una legge che funga da baluardo costituzionale e metta con le spalle al muro i governanti a Palazzo Chigi: o passa la legge regionale o la si impugna. In ogni caso i molisani avranno certezze sulla responsabilità politica. Una proposta di legge sui capisaldi della rete dell’emergenza in Molise sarà presentata da Michele Iorio nei prossimi giorni.