Il Gruppo del Partito Democratico al Comune di Campobasso chiede una ulteriore settimana di Didattica a distanza

Il Gruppo del Partito Democratico al Comune di Campobasso chiede una ulteriore settimana di Didattica a distanza

12 Gennaio 2022 Off Di TLTMolise

Entrano in merito agli screening della popolazione scolastica a Campobasso, i consiglieri del Gruppo del Partito Democratico, Antonio Battista, Bibiana Chierchia, Alessandra Salvatore e Giose Trivisonno, ribadendo una richiesta già inoltrata all’Amministrazione guidata dal Sindaco Roberto Gravina sulla necessità di svolgere un servizio di screening prima del 10 gennaio, la data, scelta sul calendario scolastico, per la ripresa delle lezioni.

Tornano a parlarne perché convinti che bisogna organizzare gli interventi di selezione e di indagine nel periodo della Didattica a Distanza, usarla anche per monitorare le vicende del contagio negli ambiti della scuola e costruire così le scelte future.

Tutto questo in un periodo di forte aumento di persone contagiate, numeri alti che richiedono attente riflessioni, soprattutto in merito alla opportunità di prolungare ancora l’utilizzo della Didattica a distanza, proprio perché è strumento mirato, cautelativo e preventivo, strumento naturalmente temporaneo, sintonizzato sull’aumento o sul calo dei contagi, in un sistema scolastico che dovrà sempre privilegiare la Didattica in presenza.

Chiedono, a tal riguardo, che sia esteso, almeno per un’altra settimana, il periodo dell’uso della DAD, che Sindaco e Giunta hanno deciso sia utilizzata fino al 15 gennaio.

Restano, comunque, fermi sull’altra richiesta, quella di intervenire concretamente ad aiutare le famiglie meno abbienti, fornendo loro tutti gli strumenti di protezione previsti dalle norme e dal buon senso.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app