La Polizia di stato insieme alla Scuola per combattere il cyberbullismo

La Polizia di stato insieme alla Scuola per combattere il cyberbullismo

18 Settembre 2019 Off Di Redazione

La Polizia di Stato scende in campo al fianco della scuola. L’obiettivo è di combattere il dilagante fenomeno del cyberbullismo e dell’ uso distorto della tecnologia.
Episodi di violenza e molestie sono sempre piu’ frequenti sulla rete.
Per questo le forze dell’ordine si sono impegnate a contrastarli proprio attraverso gli strumenti digitali.
Grazie alla pagina Facebook “unavitadasocial” infatti gli studenti potranno lanciare i loro messaggi contro il cyberbullismo.
Gli operatori della Polizia Postale attraverseranno lo stivale con un aula didattica mobile, ospitata all’interno di un truck, dove incontreranno studenti, genitori e insegnanti sui temi della sicurezza online.
L’appuntamento in Molise è oggi a Termoli, in Piazza Vittorio Veneto, dove i poliziotti ospiteranno gli alunni delle Scuole Primarie e Medie.
L’iniziativa si è resa necessaria perché l’assenza di una cultura digitale ha causato la degenerazione dei comportamenti su internet.
Pertanto i ragazzi fanno un uso sconsiderato dei social fino a diventare dipendenti dai “like.”
Secondo una ricerca condotta da “Skuola.net” infatti per 1 ragazzo su 3 un contenuto condiviso che genera poche interazioni ha un effetto negativo sull’umore.
Per rendere i Social Network un luogo sicuro, dunque, occorre sensibilizzare i giovani cittadini all’uso consapevole della rete e diffondere una cultura di spessore sulla sicurezza online.