Vita indipendente: stanziati 150mila per finanziare i progetti

Vita indipendente: stanziati 150mila per finanziare i progetti

28 Dicembre 2020 Off Di Redazione

La giunta regionale, con delibera numero 493 dello scorso 23 dicembre ha stanziato 150mila per la prosecuzione dei progetti in materia di Vita Indipendente e inclusione delle persone con disabilità. La somma sarà ripartita tra gli Ambiti Territoriali Sociali di Isernia (90mila euro) e Campobasso (60mila euro).

Viva la soddisfazione del Vice Presidente del Consiglio Regionale con delega agli ATS, Filomena Calenda. “Una buona notizia per i disabili che da tempo attendevano la misura e ora potranno sperimentare forme di vita più autonome. In questi mesi ho più volte posto l’attenzione sulla necessità di rifinanziare i progetti e lo scorso aprile, in fase di approvazione della legge di stabilità, ho presentato un emendamento per finanziare, dopo dieci anni di immobilismo, la legge regionale 19 novembre 2010 numero 18 sulla vita indipendente.

Per Vita Indipendente si intende il diritto della persona con disabilità all’autodeterminazione e al controllo del proprio quotidiano e del proprio futuro. La Vita Indipendente – ha spiegato Filomena Calenda – si realizza innanzitutto attraverso l’assistenza personale autogestita. Secondo la norma regionale sono ammessi a contributo i progetti annuali che hanno l’obiettivo di migliorare la qualità della vita della persona con disabilità, riducendone la dipendenza fisica ed economica, nonché l’emarginazione sociale. Un provvedimento che va a sostenere una fascia debole, una fascia di popolazione che aveva bisogno di maggiori garanzie. Ringrazio la giunta regionale e i colleghi consiglieri – ha concluso Calenda – che hanno dimostrato interesse e sensibilità per una tematica così importante”.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app