Turismo delle radici. Al Molise 200 mila euro per valorizzare il territorio

Turismo delle radici. Al Molise una somma di 200 mila euro per un progetto biennale a cavallo del 2023 e del 2024 che sarà dedicato all’ “Anno delle radici italiane”.

E’ pubblico il Bando delle idee del Ministero degli Esteri dedicato al settore turistico delle regioni.

L’iniziativa vede impegnate tutte le regioni a far sì che quello del turismo migratorio diventi una grande opportunità per la nazione.

Si calcola che ogni anno vengano in Italia circa 10 milioni di turisti stranieri di origine italiana, con un fatturato per la bilancia turismo di 5 miliardi. Ma lo stesso ministero degli Esteri calcola in 80 milioni gli italo-discendenti sparsi per il mondo.

Per questo il bando si fa carico di formare da 6 a 15 figure professionali dedicate a tale particolare figura di turista.

Accanto al progetto di accoglienza in Molise, un team scelto ad hoc avrà il compito di allacciare i rapporti con i connazionali all’estero creando una rete di relazioni tale da invogliare ad intraprendere questo affascinante viaggio

Coinvolti gli attori locali a partire dai Comuni, Pro Loco, agenzie di viaggio, musei e laboratori della emigrazione, gruppi folkloristici, associazioni culturali e di settore, organizzazioni dei vari settori economici legati al turismo.

il Ministero degli Esteri ha invitato i Comuni ad iscriversi entro il 15 marzo per aderire alle manifestazioni d’interesse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: