Commissario alla Sanità e governatore: il PD si spacca

In consiglio regionale, a Palazzo D’Aimmo a Campobasso, la proposta di legge sulla incompatibilità tra il ruolo di presidente della Regione e quello di Commissario per la Sanità nell’ultimo semestre della legislatura, spacca il Partito Democratico.

A favore di essa Micaela Fanelli secondo la quale l’Assemblea di via IV Novembre nell’ambito delle proprie competenze può disporre una norma sull’incompatibilità nei due ruoli.

Di parere contrario, invece, il segretario del partito Vittorino Facciolla che, nel sostenere l’incostituzionalità della norma, ha fatto sapere che non la voterà. Nel Molise i due incarichi sono ricoperti dal governatore Donato Toma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: