Razionamenti idrici in 11 paesi del Basso Molise

Fino a domenica 9 problematiche idriche accompagneranno 11 località sulla riviera adriatica. Le autobotti sono già arrivate nelle zone interessate per ridurre i disagi alla popolazione. Acqua razionata nei comuni di Campomarino, Guardialfiera, Guglionesi, Larino, Montenero, Petacciato, Portocannone, San Martino in Pensilis, San Giacomo degli Schiavoni, Termoli e Ururi.

L’azienda speciale Molise Acque ha avviato riparazioni urgenti sull’acquedotto Molisano Centrale e all’invaso artificiale di Guardialfiera attraverso la sostituzione di alcune valvole dell’acquedotto. Per gli altri paesi della provincia di Campobasso l’Azienda Speciale di via De Pretis ha annunciato la riduzione del flusso idrico dai rubinetti delle abitazioni civili stimata attorno al 35-40% rispetto alla quotidiana disponibilità.

L’ente assicura attualmente il rifornimento di acqua potabile ai serbatoi di 170 comuni molisani, campani e pugliesi per un bacino di utenza di circa mezzo milione di abitanti ed il servizio viene garantito attraverso un sistema di circa 2 mila km di condotte e 250 serbatoi. La Molise Acque infine rifornisce le risorse idriche anche ai consorzi di bonifica della riviera per consentire l’irrigazione di circa 14.000 ettari e i nuclei industriali più importanti della regione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: