Bilancio di previsione biennale senza risorse per la Provincia di Campobasso

Bilancio di previsione biennale senza risorse per la Provincia di Campobasso

26 Giugno 2018 Off Di Redazione


Entro il 31 agosto sarà rinnovato il consiglio provinciale di via Roma a CB, il presidente Antonio Battista, in ogni caso, resterà al suo posto per altri due anni. Intanto l’ultimo bilancio di previsione a Palazzo Magno, per il prossimo biennio, chiude con un passivo di circa 1 milione e 300mila euro. In sostanza non ci sono risorse economiche per garantire servizi prioritari come la messa in sicurezza di edifici scolastici e la viabilità. Soprattutto il quadro attuale della rete stradale in molte aree del territorio provinciale è giunto al limite della sopportazione per gli automobilisti costretti giornalmente a mettersi alla guida tra dossi e smottamenti molto estesi ai piedi di Pietracatella, Frosolone, Pietracupa, Castelmauro e Mafalda solo per fare alcuni esempi.

Il nuovo governo nazionale è stato chiamato in causa sul futuro di questi enti di secondo livello: metterli in condizione di operare erogando finanziamenti adeguati oppure liquidarli in modo definitivo.  L’ultimo consiglio ha infine approvato una delibera per l’intitolazione dell’aula consiliare allo scomparso primo cittadino di Campochiaro ed ex amministratore provinciale Antonio Carlone. Un riconoscimento ad un politico giovane, leale ed appassionato stimato per il suo impegno dai banchi della maggioranza e minoranza a Palazzo Magno.