Reddito di Residenza, Fanelli: “crea disparità con chi in quelle zone resiste da sempre”

Reddito di Residenza, Fanelli: “crea disparità con chi in quelle zone resiste da sempre”

12 Settembre 2019 Off Di Redazione

Il Reddito di Residenza , la misura Molisana che vuole mettere un freno allo spopolamento nei comuni con meno di duemila abitanti, diventata ormai celebre per aver attirato l’attenzione di giornali e tv nazionali, convince tutti, o quasi.

A non essere convinta sull’efficacia dell’iniziativa è Micaela Fanelli, l’ex primo cittadino di Riccia che non condivide affatto l’entusiasmo nazionale sulla misura.
Secondo la Consigliera Regionale il Reddito di Residenza sortirà un effetto contrario alle intenzioni dei proponenti, diventando un boomerang per le aree interne.

La misura – secondo l’ esponente del PD – non solo non può essere considerata una sperimentazione, perché destinata ad un numero esiguo di beneficiari, ma rischia di aumentare la disparità nei confronti di chi invece in quei territori continua a “resistere”, e senza alcun aiuto risiede e lavora contribuendo alla preservazione di queste piccole realtà.