Malati di smartphone. I consigli per limitare i danni alla vista e non solo

Malati di smartphone. I consigli per limitare i danni alla vista e non solo

4 Giugno 2018 Off Di Redazione

Malati di smartphone. Sempre più l’utilizzo della moderna tecnologia sta cambiando il mondo di vivere, di pensare e di comunicare con gli altri.

In un mondo ormai fatto di condivisioni, messaggi, foto e meme vari, abbiamo quasi del tutto dimenticato che sapore hanno le cose semplici e la vera comunicazione faccia a faccia, ormai alterata dalle moderne invenzioni. Sempre più connessi in rete ma poco con la realtà E’ questo il nuovo disagio.

Con l’incubo di una realtà social e viziata dalle tecnologie, non solo i nostri sentimenti ma anche le nostre emozioni reali cambiano. Ormai è impossibile staccarsi dal proprio telefono e perderlo sarebbe una vera catastrofe, con tutti i dati memorizzati e le infinite foto scattate. Causerebbe ripetuti attacchi di panico. La nomofobia è ormai considerata una vera e propria malattia. Uno smartphone è uno strumento meraviglioso, ma è appunto un mezzo e non il fine. E’ bene limitarne l’uso anche per non incorrere in danni fisici. A risentirne, gli arti, la vista e la schiena.