Timbrava il cartellino in ospedale ma si allontanava dal posto di lavoro

Arresti domiciliari per un dipendente dell’Ospedale San Timoteo su provvedimento emesso dal Tribunale del Riesame di Campobasso.

L’uomo, 62 anni termolese, tra i mesi di febbraio e maggio in numerose occasioni, si era assentato dal proprio luogo di lavoro, falsificando gli orari del cartellino d’ingresso al fine di percepire in modo illecito i servizi straordinari e le indennità notturne.

Il dipendente assenteista, accusato di truffa e interruzione di pubblico servizio, rimane a disposizione della Magistratura di Larino.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: