Mascherine vendute a 13 euro l’una. Intervento della Guardia Di Finanza

Mascherine vendute a 13 euro l’una. Intervento della Guardia Di Finanza

12 Marzo 2020 Off Di Serena

Vendeva ogni mascherina al prezzo di 13 euro. Nei guai un grossista molisano. La Guardia di Finanza a Campobasso ha sequestrato 300 mascherine che un venditore all’ingrosso di medicinali vendeva ad una cifra spropositata approfittandosi del periodo di crisi epidemiologica in atto per guadagnare ulteriore denaro.

In questo periodo, le Fiamme Gialle hanno intensificato i controlli sul territorio proprio per verificare quei casi di un aumento ingiustificato dei prezzi sui generi ritenuti di interesse primario nell’ambito della prevenzione dal contagio dell’infezione da covid-19.

La Guardia di Finanza, inoltre, oltre a concorrere alle attività disposte dalla Prefettura di Campobasso riguardo i controlli da effettuare per prevenire comportamenti che possono rilevarsi non in linea con le precauzioni e altre cautele contemplate, nell’ambito delle proprie attribuzioni, sta assicurando anche la vigilanza del territorio in funzione della corretta apertura delle attività commerciali e questo,  a seguito del nuovo decreto legge emanato dal premier Conte in queste ore.