Molestie e atti persecutori: codice rosso per due uomini allontanati su decisione dei giudici

Molestie e atti persecutori: codice rosso per due uomini allontanati su decisione dei giudici

30 Ottobre 2019 Off Di Redazione

Ennesima storia di una relazione sentimentale terminata, tra una giovane coppia, e dell’ex residente in un paese della provincia di Campobasso che non accetta e passa alle molestie telefoniche e minacce.
E’ accaduto a Trivento: le indagini sono partite dalla deposizione della donna, 26 anni, che ha chiesto aiuto ai Carabinieri. L’Autorità Giudiziaria ha pertanto richiesto, per l’uomo, al Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale del capoluogo la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna.
Una situazione simile, ma ancora più singolare, è accaduta a Campobasso: un uomo controllava gli spostamenti della ex moglie attraverso l’utilizzo di un GPS satellitare sistemato all’insaputa della donna nella sua auto. Anche in questo caso la misura applicata dai giudici del Palazzo di Giustizia di viale Elena è stata quella del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex consorte. L’uomo dovrà rispondere del reato di atti persecutori.