Emodinamica al San Timoteo: il Comune si appella al Consiglio di Stato

Il Sindaco di Termoli Francesco Roberti e la maggioranza di centro-destra non possono accettare il rigetto da parte del Tar dell’ultimo ricorso sul servizio di Emodinamica all’ospedale San Timoteo e si rivolgono al Consiglio di Stato.

Con appello depositato a Roma, l’amministrazione a Palazzo Sant’Antonio continua a difendere il diritto alla salute e l’Emodinamica nel nosocomio termolese.

Con i provvedimenti di sospensione del servizio emanati dall’Azienda Sanitaria, si configura una perdita irreversibile del diritto costituzionalmente tutelato dei cittadini quale quello alla salute.

Termoli attende che il Consiglio di Stato, organo supremo della giustizia amministrativa, renda giustizia all’Ospedale San Timoteo e ai suoi numerosi utenti.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: